Immerso nella vivace città di Roma si trova lo stato più piccolo esistente, noto per il suo sovraccarico di bellezza, arte e storia.

Città del Vaticano è una delle principali destinazioni turistiche in Europa, con l’attrazione principale dei Musei Vaticani. Ospita la più importante collezione al mondo di opere d’arte, tra cui sculture classiche, arte rinascimentale e gli edifici storici, i Musei Vaticani meritano davvero la visita.

A proposito dei Musei Vaticani

Il Vaticano iniziò la loro vasta collezione d’arte all’inizio del 1500 quando Papa Giulio II iniziò a reperire opere d’arte storiche provenienti da tutta Europa. Nel tempo, il Vaticano è diventato la sede di 70.000 opere d’arte, ma ancora oggi, solo 20.000 di queste creazioni sono esposte al pubblico. Tuttavia, anche questa percentuale minore di opere d’arte richiede settimane per essere visualizzata. Con oltre 1400 camere trovate all’interno dei Musei Vaticani, nonché edifici popolari, tra cui la Cappella Sistina, la Stanza di Rafaello e Basilica di San Pietro. La collezione è così vasta che, se tutte le opere d’arte fossero disposte in fila, raggiungerebbe un’enorme lunghezza di 14 chilometri. Sebbene la quantità di arte sia sbalorditiva, la vera attrazione dei Musei Vaticani è la qualità. Più in particolare le opere iconiche sono realizzate da maestri famosi, come Michelangelo, Raffaello e molti altri.

Cosa vedere nei Musei Vaticani

  • Le stanze di Raffaello

    Le Stanze di Raffaello sono veramente uno dei luoghi più suggestivi dei Musei Vaticani. Commissionato da papa Giulio per il suo appartamento nel 1508, le quattro sale furono create dal famoso Raffaello, uno dei veri maestri del Rinascimento. All’epoca, Raffaello aveva solo 25 anni, ma ci volle tutta la sua vita per produrre questo capolavoro, scomparso nel 1520 prima che le stanze fossero complete, con i suoi assistenti che finivano il capolavoro. Viaggia attraverso le quattro sale, vedendo “Costantino”, “Eliodoro”, “Segnatura” e “Sala del fuoco in Borgo”, ognuna ha la sua bellezza e significato, con le pareti che raffigurano i diversi capitoli della vita di Raffaello e una vita religiosa o storica momento.

  • cappella Sistina

    Attirando milioni di turisti ogni anno, la Cappella Sistina è una delle maggiori attrazioni presenti nei Musei Vaticani. L’attrazione principale della struttura sono gli straordinari affreschi presenti sulle pareti interne, in particolare i famosi affreschi del soffitto di Michelangelo. Michelangelo completò questo capolavoro tra il 1508 e il 1512, con l’intero soffitto visto come uno dei suoi più grandi successi. L’opera d’arte mostra un livello supremo di dettagli e tonalità, con ogni sezione del soffitto che mostra una scena della Bibbia. Ci sono nove scene in totale, con opere degne di nota tra cui “L’ubriachezza di Noè”, la “Tentazione e espulsione di Adamo ed Eva” e la “Creazione di Adamo”. Il grido al collo ne varrà la pena quando vedrai la favolosa esibizione di bellezza in questa chiesa storica!

Esplora la nostra Tour del Vaticano!