Con il suo spettacolare design a farfalla, la famosa “Scalinata Spagna” o Piazza di Spagna è uno dei migliori esempi di architettura in stile barocco romano.

Un ampio luogo di ritrovo, collega il ripido pendio tra la bassa Piazza di Spagna e la piazza Trinita dei Monti in alto, con la sua meravigliosa chiesa a doppia torre che domina lo skyline. Probabilmente il posto migliore per sedersi e immergersi nelle magnifiche vedute e nell’atmosfera della città eterna di Roma, Piazza di Spagna è composta da 138 gradini disposti deliberatamente in un mix di voli rettilinei, curve, terrazze e panorami.

Perché lo spagnolo?

Mentre può sembrare strano sentire un punto di riferimento “spagnolo”progettato da un architetto italiano, finanziato da un diplomatico francese, nella capitale italiana, “Scalinata Spagna” prende il nome da”Piazza di Spagna”, che prende il nome dal Ambasciata spagnola situata nelle vicinanze. In effetti, nel XVIII secolo furono costruite le scale per collegare l’Ambasciata con la Santa Sede – spesso chiamata sede della Chiesa cattolica – nella piazza sottostante.

Perché visitare Piazza di Spagna?

Mentre i gradini sono senza dubbio un superbo punto d’incontro con molto spazio per sedersi e rilassarsi, i visitatori dovrebbero anche prestare attenzione agli edifici vicini e ad una fontana in stile barocco che si trasforma nella forma di una nave affondata a metà con acqua che trabocca sui suoi lati un piccolo bacino.

E non è tutto; Piazza di Spagna è anche famosa per ospitare eventi meravigliosi durante tutto l’anno. A Roma, l’inizio della primavera viene accolto adornando i gradini con vasi di azalee rosa brillante, il che lo rende uno spettacolo davvero indimenticabile per coloro che capita di visitare la città in quel periodo dell’anno.

Aperto tutto l’anno, Piazza di Spagna e Piazza di Spagna sono visitabili a tutte le ore del giorno. Non solo puoi rilassarti seduto sui gradini, ma anche goderti la gente che guarda una domenica pigra!

Esplora la nostra Tour di Roma

Altra attrazione turistica: