Lo spettacolare Campanile di Giotto è uno spettacolo davvero sbalorditivo da vedere.

Essere uno dei quattro monumenti principali nel centro di Piazza del Duomo. Allungando 84. 7 metri di altezza, la struttura domina gli altri edifici e offre agli scalatori viste straordinarie sulla città e oltre.

La torre presenta marmo bianco, rosso e verde, abbinato alla vicina cattedrale adiacente. Rendendolo uno degli edifici più belli d’Italia.

La storia del campanile di Giotto

La torre è uno dei migliori esempi del XIV secolo di architettura gotica a Firenze. La costruzione del campanile iniziò nel 1334, guidata dal famoso architetto Giotto, da cui il nome. Tuttavia, il lavoro continuò ben dopo la morte di Giotto, continuato da Andrea Pisano per essere terminato nel 1359 da Francesco Talenti. Grazie ai molteplici designer di questa torre, ogni designer ha inserito la sua caratteristica unica all’interno che si fonde armoniosamente con l’intera struttura. Sebbene Giotto abbia progettato l’intera struttura della torre, ha completato solo la prima parte del suo campanile, compresi i pannelli esagonali. Una volta iniziato Andrea Pisano, hanno creato una sezione narrativa figurativa scolpita, mentre Francesco Talenti era la mente dietro le finestre superiori.

Informazioni sul campanile di Giotto

La struttura del campanile è davvero sbalorditiva, con la decorazione dettagliata che è l’appello principale per i visitatori. Più stili sono mescolati, con complesse sculture figurative del Medioevo, statue del XIV e XV secolo e spettacolari finestre decorative che si abbinano. Ogni regione della torre è estremamente dettagliata, con i livelli che contengono una vasta storia mentre ogni sezione è stata costruita lentamente e con attenzione. Il significato dietro l’opera è affascinante in sé, con le sculture a forma di losanghe sulla torre che rappresentano il concetto di ordine universale e la storia della Redenzione. In tutta la torre ci sono sette campane, ognuna con il suo significato e significato. Sono conosciuti come Misericordia, Apostolica, Santa Reparata, Assunta, Mater Dei, Annunziata e Immacolata, con la campana più grande, del peso di 15.860 libbre, Santa Reparata, fatta per onorare il santo a cui la chiesa era originariamente dedicata.

Coloro che vorrebbero godere di una visione straordinaria di Firenze possono risalire i 414 gradini, fermandosi a vedere le opere d’arte da una vista più ravvicinata.

Esplora il nostro Tour di Firenze!